Dr. Grande, Relatore al Congresso del gruppo Odontoiatria Italia - Odontoiatria Italia Network Group.

Linea divisoria stick bar 1250x5
Vai ai contenuti
Dott. Nicola GRANDE
Nicola Dr. Maria Grande
Consegue la Laurea in Odontoiatria e Protesi Dentaria presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore (UCSC), discutendo la Tesi di Laurea dal titolo “Valutazione sperimentale della tecnica di alesaggio canalare con il sistema GT-Rotary files”. Dal 1999 al 2008 è Medico Frequentatore, con incarichi di tutore per il CLSOPD, presso l’Istituto di Clinica Odontoiatrica dell’UCSC, dove svolge attività clinica e di ricerca nel Reparto di Endodonzia. Dal 2001 al 2007 è Professore a Contratto di Endodonzia presso la stessa Università. Nel 2009 consegue il titolo di Dottore di Ricerca presso l’UCSC. Dal 2009 svolge incarichi di ricerca e didattici integrativi per il CLSOPD presso la Sapienza  Università di Roma con la cattedra di Endodonzia I. Dal 2010 al 2012  ricopre il ruolo di Ricercatore a tempo determinato presso la stessa Università. Dal 2014 è titolare della cattedra di Endodonzia II presso l’UCSC. Dal 2016 è Professore di Endodonzia presso l’Università Magna Graecia di Catanzaro e presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore. Ha partecipato alla progettazione e allo sviluppo di strumenti e sistemi per la preparazione e l’otturazione canalare. Autore di numerose pubblicazioni su riviste internazionali in campo endodontico e restaurativo, svolge inoltre il ruolo di peer reviewer per le più diffuse riviste del settore. Socio Attivo della European Endodontic Society (ESE), dell’American Association of Endodontics (AAE), della Società Italiana di Odontoiatria Conservatrice (SIDOC) e dell’Accademia Italiana di Endodonzia (AIE), di cui è attualmente il Presidente Eletto. Tiene corsi e conferenze di Endodonzia e Odontoiatria Restaurativa in tutto il mondo.

RELAZIONE: Come raggiungere l’apice nel 100% dei casi: strategie cliniche e programmazione terapeutica.

OBIETTIVO - Le criticità del trattamento endodontico sono nella maggior parte dei casi concentrate negli ultimi millimetri del terzo apicale. La complessità  anatomica di questa area, il difficile accesso e la continuità con il  periapice sono fattori che ne determinano la crucialita’ per raggiungere il successo clinico. Attualmente una delle variabili con cui distinguiamo i casi complessi è proprio la difficoltà di accesso al terzo apicale, sia per via ortograda che chirurgica. Verrano analizzati diversi scenari clinici e la loro risoluzione in cui diverse tipologie di ostacoli e difficoltà sono superate con le adeguate strategie cliniche e il corretto uso di strumenti e device sia in fase terapeutica che di pianificazione diagnostica.
Per informazioni

SEGRETERIA ODONTOIATRIA ITALIA
segreteria@odontoiatriaitalia.com
_________________________
VVDent.it © Copyright 2017 - All rights reserved
© Odontoiatria Italia - All right reserved - segreteria@odontoiatriaitalia.com
© 2018 Odontoiatria Italia - All right reserved - segreteria@odontoiatriaitalia.com
Torna ai contenuti